Facebook Live: la qualità dei contenuti sta diventando un problema

Facebook Live ha un grosso problema: la qualità dei contenuti. Ecco cosa sta succedendo.

facebook live

Facebook Live - Facebook ha puntato molto sulle dirette in live streaming di Facebook Live, i video sono in effetti in crescita, ma c'è un problema: la piattaforma non sempre riesce a promuovere i contenuti veramente buoni che si perdono in un marasma di contenuti video di dubbia qualità. Il problema è che il News Feed favorisce questi video in diretta e ci manda anche delle notifiche quando qualche amico è in diretta, ma ci sono alcune Pagine stanno sfruttando questo sistema per aumentare il coinvolgimento degli utenti. Solo che c'è qualcuno che lo fa in maniera fraudolenta.

Facebook Live e i contenuti video di dubbia qualità

Il fatto è che molti degli sforzi di Facebook per promuovere i video in live streaming stanno avendo degli effetti negativi. Alcune Pagine sfruttano video di bassa qualità e a volte anche fraudolenti per attirare i click degli utenti. Come? Una Pagina ha preso un video di YouTube e lo ha mandato in loop per dure ore spacciandolo per una diretta streaming.

Questo potrebbe significare per Facebook un'inversione di tendenza: quando un social network non riesce a gestire e curare i suoi contenuti sulla piattaforma, comincia a gettare nella mischia contenuti di tutti i tipi, finendo per far disaffezionare i suoi utenti.

Facebook deve trovare un sistema per discriminare fra contenuti di qualità e contenuti pessimi, per incentivare sia gli inserzionisti che gli utenti. Voi quali video in live streaming guardate? Francamente questa cosa dei video in diretta ha preso un po' la mano a tutti, siamo quasi all'equivalente di quando tutti si fotografano i piedi: esattamente come vedere i vostri piedi non interessa a nessuno, vedere una madre che cambia nel dettaglio il pannolino del proprio bambino non interessa a nessuno. Fate i video in live streaming, ma che abbiano almeno un minimo di senso e dignità.

Via | UK BusinessInsider

  • shares
  • Mail