Microsoft, Google, AOL e Yahoo insieme contro il phishing

Microsoft, Google, AOL e Yahoo insieme contro il phishingTra i vari problemi di chi usa ogni giorno un indirizzo email c'è sicuramente in prima fila il phishing, piaga ben più pericolosa dello spam (al quale spesso si associa) in quanto in caso di disattenzione è possibile andare incontro a serie conseguenze per account di ogni tipo, compresi (e soprattutto) quelli relativi alle banche online.

Per tentare di risolvere una volta e per tutte il problema phishing, una serie di grandi aziende del campo tecnologico ha deciso di operare insieme alla start-up Agari: i nomi sarebbero quelli di Microsoft, Google, AOL, Yahoo, ma anche altre società minori che operano nel campo. A quanto pare, le aziende coinvolte forniranno ad Agari i metadata dei messaggi email che transitano sui loro server (non il contenuto del messaggio quindi), per far sì che questi vengano analizzati per individuare eventuali minacce di phishing.

Per molti probabilmente il nome di Agari sarà completamente nuovo: si tratta di una società in "attività silenziosa" sin dal 2009, che si occupa di proteggere circa un miliardo di account email, attraverso le quali copre circa il 50% del traffico negli Stati Uniti. Mentre Google già da tempo supporta l'operato di Agari, per Microsoft proprio di recente il problema phishing è tornato alla ribalta, dopo che una serie di account Xbox Live sono stati compromessi proprio con tale tecnica.

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail