Verizon acquisisce Yahoo! per 4.8 miliardi di dollari

Yahoo! è entrato a far parte della famiglia di Verizon. Il gigante delle telecomunicazioni statunitense è riuscito a portarsi a casa l’azienda guidata da Marissa Mayer per quasi 5 miliardi di dollari, battendo altri giganti del web che si erano detti interessanti all’azienda e avevano fatto un’offerta.

L’accordo prevede l’acquisizione di Yahoo! e di tutti i suoi servizi principali, che ad oggi contano complessivamente oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese. Nelle intenzioni di Verizon, secondo gli analisti, c’è l’ambizioso obiettivo di creare un nuovo colosso dei media orientato verso l’universo mobile.

Lo scorso anno Verizon era riuscita a portarsi a casa ciò che restava di AOL e ora con l’acquisizione di Yahoo! Verizon punta a unire il meglio delle due aziende per tentare di sbaragliare la concorrenza. Con Yahoo!, infatti, Verizon non ha messo le mani soltanto sul motore di ricerca e la posta elettronica, ma anche su Yahoo Finance, Flickr e sul popolarissimo Tumblr.

All’annuncio dell’acquisizione seguiranno tutte le verifiche del caso, mentre l’accordo potrebbe dichiararsi concluso nei primi mesi del 2017. Al momento Marissa Mayer resterà alla guida di Yahoo!, come da lei stessa dichiarato in una mail inviata ai dipendenti:

Yahoo è un’azienda che è ha cambiato il Mondo e continuerà a farlo insieme a Verizon e AOL. […] Amo Yahoo e credo in tutti voi. É importante per me continuare a seguire Yahoo in questo nuovo capitolo.

The Verizon logo is seen at the headquarters for Northern Virginia on January 2, 2015 in Ashburn, Virginia. Thousands of high-tech terminals offering free Wi-Fi and other services will soon replace New York's remaining fleet of seldom-used pay phones, the city mayor said last November. AFP Photo/PAUL J. RICHARDS / AFP / PAUL J. RICHARDS        (Photo credit should read PAUL J. RICHARDS/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail