Amazon aprirà un centro di distribuzione alle porte di Roma

Amazon ha in programma di espandersi ancora sul territorio italiano e la prossima mossa è quella di aprire un magazzino per lo stoccaggio e la logistica alle porte di Roma con un investimento da oltre 150 milioni di euro.

Dopo l’enorme centro di distribuzione di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, il colosso dell’e-commerce si prepara a conquistare anche il centro-sud Italia con un altrettanto grande unità operativa: oltre 60 mila metri quadrati a Passo Corese, frazione del comune di Fara in Sabina in provincia di Rieti, a poco più di 30 chilometri da Roma.

Il nuovo centro dovrebbe essere operativo già a partire dall’autunno 2017 e darà lavoro a 1.200 persone entro i primi tre anni di attività. Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe, ha spiegato:

Negli ultimi cinque anni abbiamo creato più di mille nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nel nostro centro di distribuzione attivo a Castel San Giovanni e oggi siamo lieti di annunciare che ne impiegheremo altri 1.200 nel nuovo polo di Passo Corese nei prossimi tre anni. Questa nuova unità operativa sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove Centri di Distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia.

Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, ha già commentato con soddisfazione la notizia:

Amazon sceglie Passo Corese, in provincia di Rieti, a 30km da Roma, per aprire il suo nuovo centro di distribuzione in Italia. Previsti 1200 nuovi posti di lavoro. L'impegno della Regione per lo sviluppo segna un altro risultato. Nei prossimi giorni firmiamo il protocollo per sostenere ed essere vicini a questa grande impresa che investe sul nostro territorio. Questa è la Regione Lazio che stiamo costruendo insieme: protagonista e competitiva che vince le sfide dello sviluppo e del lavoro per le persone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail