Facebook attiva il Safety Check dopo l'attentato all'aeroporto di Istanbul in Turchia

Facebook ha deciso di attivare il Safety Check dopo l'attentato all'aeroporto di Istanbul in Turchia.

facebook safety check turchia

Facebook ha attivato il Safety Check per l'attentato all'aeroporto di Istanbul in Turchia. L'attentato suicida ha provocato la morte di 28 persone e il ferimento di altre 60. E' la seconda volta in poco più di due settimane che il social network si trova costretto ad attivare questo strumento che permette agli utenti di Facebook che si trovano in prossimità del sito di un attacco terroristico o di un disastro naturale di avvisare i loro amici che sono al sicuro (e viceversa permette agli altri di contattare le persone che sono in quell'area per chiedere loro se stanno bene). Il Safety Check era stato attivato anche a inizio mese dopo la sparatoria al night club a Orlando, in Florida.

Il Safety Check invia una notifica automatica agli utenti di Facebook che si trovano nella zona colpita chiedendo loro se sono al sicuro. Se l'utente clicca su "Yes, let my friends know" ecco che lo strumento avverte della cosa i suoi amici su Facebook. In un comunicato stampa Facebook ha dichiarato: "I nostri cuori vanno a tutti coloro che sono stati toccati da questi tragici eventi. Speriamo che le persone che sono nella zona colpita trovino questo strumento utile in modo da permettere ad amici e parenti di sapere che sono al sicuro".

Via | CNET

Foto | Screenshot da Facebook

  • shares
  • Mail