Facebook Live, accordi da 50 milioni di dollari per promuovere il servizio

facebook-live.jpg

La guerra tra i servizi di live streaming si combatte a suon di celebrità e Facebook ha deciso di fare le cose seriamente. Per tentare di dare del filo da torcere alla concorrenza, a cominciare da Periscope, il social network più utilizzato al Mondo avrebbe messo mano al portafogli per accordi da oltre 50 milioni di dollari.

Sarebbero diversi, secondo quanto riferisce il Wall Street Journal, gli accordi presi da Facebook con celebrità come Gordon Ramsey, Kevin Hart e Deepak Chopra e organi di informazione come il New York Times, la CNN e BuzzFeed, di fatto pagati per utilizzare Facebook Live e contribuire così alla sua diffusione.

BuzzFeed, sempre secondo le indiscrezioni, riceverebbe 3 milioni di dollari all’anno per usare Facebook Live per le sue trasmissioni, la stessa cifra che arriverà in casa New York Time, mentre la CNN si è dovuta accontentare di un contratto da 2,5 milioni di dollari all’anno. Altre 17 aziende sarebbero riuscite a ottenere contratti da 1 milione di dollari a testa.

Non era affatto un segreto, anzi si tratta di un comportamento piuttosto usale per grandi aziende come Facebook, ma fino a questo momento i termini di questi accordi non erano stati resi noti. Ora, grazie al WSJ, sappiamo quanto il social network ha investito per la promozione di Facebook Live e sappiamo anche che, con queste cifre, la concorrenza farà parecchia fatica ad imporsi.

  • shares
  • Mail