Twitter e Vine estendono il limite dei video a 140 secondi

Twitter e Vine hanno esteso il limite dei video a 140 secondi, vediamo come funzioneranno le cose da ora in poi.

twitter logo

Twitter e Vine hanno deciso di estendere il limite dei video a 140 secondi. 140 deve essere un numero che piace a Twitter: 140 è il numero massimo di caratteri di un tweet, limite fra l'altro rimosso nei Messaggi Diretti e adesso è anche il numero di secondi massimo dei video su Twitter e Vine. Twitter ci tiene parecchio a non rimanere indietro nella corsa dei video e quindi non solo ha introdotto sulla sua applicazione una nuova sezione dedicata ai video, ma ha anche esteso la durata massima dei suoi video da 30 a 140 secondi. Anche i video di Vine passeranno a 140 secondi.

Twitter e Vine: arrivano i video lunghi 140 secondi

Inoltre sembra anche che l'azienda comincerà a pagare i Viner più influenti nel tentativo di attirare sulla piattaforma i creatori di contenuti originali. Al momento pare che Twitter non abbia intenzione di portare annunci pubblicitari nel suo flusso di video, a differenza di quanto fa Facebook, ma non è detto che in futuro le cose non cambino.

Se poi sarà così, significa anche maggiori introiti per i creatori di contenuti. A partire da adesso, poi, Twitter e Vine si divideranno le entrate dagli annunci pubblicitari in un rapporto di 70 a 39, con i creatori che ricevono la maggior parte dei soldi.

Twitter ha poi annunciato l'arrivo di un'applicazione di analisi chiamata Engage che permetterà agi autori di tenere traccia delle loro prestazioni video. La modifica della durata dei video di Twitter dovrebbe essere attiva sin da adesso, anche se inizialmente sarà disponibile solamente per un ristretto gruppo di Viner. L'applicazione Engage uscirà invece in un futuro prossimo venturo e la nuova sezione video di Twitter è per ora "coming soon".

Via | AndroidAuthority

Foto | mstable

  • shares
  • Mail