Facebook dichiara per errore lo stato di guerra nelle Filippine

Facebook ha dichiarato per errore lo stato di guerra nelle Filippine. Ecco cosa è successo.

bandiera filippine

Facebook ha dichiarato per errore lo stato di guerra nelle Filippine. Quello che è successo è questo: lo scorso weekend Facebook ha pubblicato un banner su misura per gli utente delle Filippine. In questo banner era presente la bandiera delle Filippine con la parte rossa nella parte superiore e la parte blu in quella inferiore. Peccato che il Philippine Star abbia fatto notare come questo equivalga a dire che il paese è in guerra:

Il banner è stato ideato per celebrare il Philippine Independence Day, rendendo così la gaffe ancora più imbarazzante.Nel banner si leggeva: "Happy Independence Day! Here's to all of the Philippines' health, happiness and prosperity", peccato che la bandiera dichiarasse guerra in corso. Ovviamente gli utenti hanno subito chiesto a Facebook di rettificare l'errore. Facebook ha poi così commentato in un comunicato stampa inviato a Philippine Stars: "Ci dispiace, non è stato intenzionale. Ci teniamo profondamente alla comunità delle Filippine e nel tentativo di connettere le persone nel Giorno dell'Indipendenza abbiamo commesso un errore".

Via | CNET

Foto | pixiefied

  • shares
  • Mail