LinkedIn: il calo del numero di offerte di lavoro online è un segnale negativo per l'economia

A quanto pare il numero di post di annunci di ricerca di lavoro su LinkedIn è un segnale negativo per l'economia. Ecco perché.

ricerca lavoro

LinkedIn - Pare che il numero di post di annunci di ricerca di lavoro su LinkedIn sia in realtà un segnale negativo per l'economia, così come anche la mancata crescita di LinkedIn. La considerazione nasce dopo il rilascio di un report del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti: si ha un deterioramento continuo del mercato del lavoro, così come sottolineato da un indicatore particolare ovvero i posti di lavoro temporanei. Salgono e scendono di continuo, esattamente come successo nel 2000 e nel 2007 alla vigilia della recessione. Ed è in questo contesto che si inserisce un rapporto Barron su LinkedIn.

LinkedIn e il rapporto con la crisi economica

Il rapporto Barron su LinkedIn spiega che le azioni del social network sono precipitate a febbraio, meno del 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La società ha perso soldi nel 2014, nel 2015 e nel corso del primo trimestre del 2016, nonostante la crescita dei ricavi. E adesso anche tale crescita è a rischio. Ma il guaio non è essere preoccupati solo per il social network, ma per il mondo del lavoro in generale, LinkedIn è solo un riflesso del settore dell'occupazione.

La diminuzione delle offerte di lavoro online è un riflesso dell'attività complessiva delle assunzioni. Un ulteriore peggioramento in tal senso potrebbe esitare in una diminuzione dei ricavi nella seconda metà dell'anno. LinkedIn normalmente si rivolge ai professionisti, a persone con lavori ben pagati o persone in cerca di lavori ben pagati come program manager, sviluppatori di software, ingegneri petroliferi, dirigenti... e le aziende usano LinkedIn per reclutare queste figure professionali.

Il fatto che le offerte di lavoro online su LinkedIn siano drasticamente diminuite significa che le aziende stanno diminuendo i loro sforzi di reclutamento di queste categorie professionali. E questo è un riflesso della crisi economica generale degli Stati Uniti.

Via | BusinessInsider

Foto | slightlyeverything

  • shares
  • Mail