Twitter conferma il furto: rubati 32 milioni di password

Anche Twitter è stato vittima degli hacker: rubati 32 milioni di password degli account.

twitter smartphone

Aggiornamento del 10 giugno 2016 - A cura di Rosario.

È tutto vero: 33 milioni di account Twitter sono finiti online con le loro credenziali, incluse le password esposte in testo semplice. Lo ha confermato il social network con un post ufficiale, all'interno del quale sono state annunciate anche le contromisure nei confronti di questo leak che preoccupa non poco chi possiede uno spazio sulla piattaforma.

Nel dettaglio, Twitter ha annunciato di aver già iniziato il giro per avvisare i possessori degli account colpiti, procedendo anche come già riportato a bloccare alcuni account inviando ai rispettivi indirizzi email una richiesta di reset della password. Secondo lo staff dedicato alla sicurezza di Twitter, il furto di password non sarebbe frutto di un hack ai suoi sistemi, ma la conseguenza di una serie altri attacchi, i cui risultati sarebbero stati combinati all'uso di malware sui PC delle vittime e altri tipi di frode.

Nel post non si parla di cifre ufficiali, per cui il totale resta ancora quello stimato da Leakedsource, pari alla bellezza di 32.880.300 account colpiti. Il New York Times ha raccolto l'unica conferma in questo senso da parte di Twitter, secondo la quale i dati rubati sarebbero nell'ordine dei milioni.

Inutile ricordarlo ancora, prima di qualsiasi altra cosa se siete preoccupati per la sicurezza del vostro account Twitter procedete coi consigli riportati in questo post:

Via | Mashable.com

Twitter: rubati 32 milioni di password degli account

twitter hacker

Post originale del 9 giugno 2016 - A cura di Manuela Chimera.

Twitter - Pare che su Twitter siano stati rubati 32 milioni di password degli account, credenziali che poi gli hacker avrebbero messo in vendita sul mercato nero del web. LeakedSource, sito con un motore di ricerca per le credenziali di accesso rubate, ha spiegato in un post di aver ricevuto copia delle informazioni dall'utente "Tessa88@exploit.im", lo stesso nickname usato dalla persona che ha hackerato i dati dal social network russo VK la scorsa settimana. LeakedSource ha affermato che i dati rubati a Twitter ammontano a 32.888-300 record, ivi inclusi indirizzi email, nomi utente e password. Il sito ha provveduto ad inserire le informazioni nel suo motore di ricerca, che è sì a pagamento, ma che permette agli utenti di rimuovere gratuitamente le informazioni rubate.

Twitter e gli account rubati

Twitter non è certo da solo in questo periodo, anche MySpace e LinkedIn sono stati hackerati, così come i profili Twitter, LinkedIn e Pinterest di Mark Zuckerberg (anche se le sue credenziali non compaiono in questi dati). Secondo LeakedSource è possibile che tali dati siano stati rubati usando un malware che infetterebbe i browser come Firefox e Chrome piuttosto che essere state prese direttamente da Twitter. Molti degli utenti vittime di questo ennesimo atto di hackeraggio sembrerebbero essere russi.

Il problema sono le password poco creative. Se Mark Zuckerberg si è accontentato di un "dadada", pare che la password più gettonata sia "123456", seguita da "password". Secondo Twitter, il recente furto di dati a Zuckerberg e altre celebrità è sempre collegato agli account rubati su LinkedIn e MySpace. Un portavoce di Twitter ha così commentato: "Un certo numero di altri servizi online hanno visto milioni di password rubate nel corso delle ultime settimane. Si consiglia agli utenti di utilizzare una password forte e univoca per Twitter".

Tuttavia c'è chi dubita della veridicità di queste violazioni ed è scettico riguardo l'autenticità dei dati. Potrebbero essere vecchi furti e i cambi di gestione degli account segnalati potrebbero essere legati al riutilizzo di credenziali rubate tramite altre violazioni di dati. Comunque sia per sicurezza conviene modificare la password su Twitter, soprattutto se si utilizza la medesima password anche su altri siti. E ricordatevi di attivare l'autenticazione a due fattori.

Via | Techcrunch

Foto | hackny

  • shares
  • Mail