Facebook, la nuova AI capirà quello che scriveremo sul social network

facebook-ai-deeptext.jpg

Il nuovo sistema di Intelligenza Artificiale di Facebook, conosciuto come DeepText, sarà in grado di interpretare ciò che scriviamo in privato sul social network, e lo farà con una precisione quasi umana. É lo stesso Facebook a rivelarlo, precisando che il sistema potrà analizzare, almeno all’inizio, centinaia di post al secondo in 20 diverse lingue.

Il perchè è presto detto e in tanti stanno già storcendo il naso: Facebook, capendo quello che stiamo dicendo, sarà così in grado di fornirci quello che potrebbe servirci. Se, ad esempio, scriviamo qualcosa a proposito di un passaggio che ci serve per raggiungere un post, Facebook potrebbe suggerirci di affidarci a uBer o fornirci il percorso più breve da raggiungere in autobus o in auto.

Il sistema sarà in grado di riconoscere anche gli slang, così da interpretare al meglio ogni testo scritto sulla piattaforma e introdursi in modo ancora più massiccio nelle nostre vite al fine, in teoria, di aiutarci e renderci le cose più semplici.

Il progetto è ancora in divenire, ma in casa Facebook sembrano molto fiduciosi sulle future applicazioni di DeepText. Gli utenti, al contrario, stanno già iniziando a preoccuparsi.

Via | Facebook

  • shares
  • Mail