Tinder dichiara guerra a 3nder, l’app per i triangoli amorosi

Tinder, l’app per incontri online di proprietà del colosso statunitense Match Group, ha ufficialmente dichiarato guerra a 3nder, applicazione per iOS che a differenza di Tinder è nata per mettere in contatto chi è alla ricerca di triangoli sessuali o amorosi.

3nder è stata lanciata ormai due anni fa e in questo periodo di presenza sull’App Store di Apple, è riuscita a conquistare oltre 1 milione di utenti. Ora che l’app si appresta a sbarcare anche su Android, Tinder ha deciso di prendere provvedimenti contro la piccola azienda che l’ha sviluppata, principalmente a causa del nome molto simile a Tinder che sfrutterebbe proprio questa somiglianza per farsi pubblicità.

Di fronte alle minacce di Tinder, però, la piccola startup ha deciso di rispondere coi pochi mezzi a disposizione: usando i social network. Gli otto membri del team di 3nder, dopo aver lanciato il sito internet Tinder Wants to Kill 3nder, che spiega tutto nel dettaglio e invita gli utenti a far sentire la propria voce utilizzando l’hashtag #TinderSuckMySocks, così spiegato:

Il nostro fondatore lavora 12 ore al giorno. Ora che c’è questa battaglia in atto deve lavorare in tutti i momenti in cui non sta dormendo (circa 16 ore al giorno, forse?). Naturalmente si dimenticherà di fare la lavatrice e così tutti i suoi calzini (e quelli della sua ragazza) saranno sporchi. Li ha inviati a Tinder.

La protesta, in sintesi, è semplice: gli utenti devono fare una foto dei propri calzini e condividerla sui social network taggando l’account ufficiale di 3nder e usando l’hashtag #TinderSuckMySocks. I più avventurosi, inoltre, sono invitati a mandare fisicamente i propri calzini al quartiere generale di Tinder.

3nder-vs-tinder-05.jpg

  • shares
  • Mail