UNIX celebra i suoi quarant’anni di storia tra editoria e università

Bell LaboratoriesIl 3 novembre del 1971 è stato pubblicato lo UNIX Programmer’s Manual, altresì noto come man: è la prima versione digitale del manuale di UNIX, che ha determinato la nascita del sistema operativo. Così, oggi UNIX compie quarant’anni. Ne abbiamo ripercorso la storia, dagli esordi ai Bell Labs di AT&T alla “disfatta” con OpenSolaris.

Tutta la vita di UNIX è stata scandita dall'editoria: concepito nel 1970 e rilasciato nel 1971, l’aggiornamento di UNIX è sempre coinciso con la pubblicazione dei propri manuali. Da UNIX Version 7 è avvenuta la prima scissione che ha portato alla nascita di BSD e Mach da UNIX System III e V, poi Darwin. Ovvero il kernel di Mac OS X.

Lo sviluppo di UNIX è stato portato avanti dalle università statunitensi: alcune hanno continuato col sistema originario fino a UNIX Version 8/9/10. Mentre, in California, Berkeley dava vita a quel BSD che è alla base di Mac OS X. Sun Microsystems concepì l’ultima versione di UNIX conosciuta, cioè Solaris, oggi mantenuta da Oracle.

  • shares
  • Mail