KickassTorrents introduce l’autenticazione a due fattori

kickasstorrents-due-fattori.jpg

Forse non tutti gli utilizzatori di KickassTorrents, assidui o casuali che siano, sanno che il famoso portale che indicizza file torrent permette la creazione di account che facilitano l’attività dell’utente, dall’interazione con gli altri membri della comunità alla possibilità di mettere tra i preferiti i file torrent a cui si è interessanti, arrivando ovviamente all’upload di contenuti.

Da qualche ora KickassTorrents, o KAT che dir si voglia, ha introdotto l’autenticazione a due fattori per tutti gli account, seguendo l’esempio di colossi come Google, Facebook e Twitter. Questo significa che da oggi gli account di KAT sono molto più sicuri e più difficili da hackerare.

Per KAT si tratta di un primato: mai prima di oggi un sito di file torrent si era preoccupato così degli utenti al punto da arrivare a introdurre questo livello aggiuntivo di sicurezza, che è comunque disabilitata di default.

Chi vorrà sentirsi più al sicuro utilizzando KAT dovrà recarsi nelle impostazioni del proprio account e abilitare l’opzione, affidandosi a un’app di terze parti per generare i codici che serviranno quando ci si autenticherà da un nuovo dispositivo, esattamente come accade con i servizi che utilizzano questo tipo di autenticazione.

kickasstorrents

  • shares
  • Mail