Slack, un bot per ordinare il cibo da Taco Bell

tacobell-01.jpg

Slack, uno tra i più validi sistema di messaggistica istantanea, pensato per le aziende ma di fatto aperto a tutti, sta facendo passi da gigante e dopo aver iniziato a introdurre le chiamate per tutti gli utilizzatori del servizio, ha inaugurato un nuovo servizio collaterale in collaborazione con Taco Bell, la famosa catena di fast food statunitense.

Grazie ad un bot dedicato, TacoBot, gli utenti di Slack hanno ora la possibilità di ordinare del cibo da asporto da TacoBell direttamente dalla piattaforma di messaggistica, senza dover parlare con un essere umano o usare il telefono.

Come potete vedere nello screenshot qui sotto, gli utenti di Slack potranno interagire con TacoBot, scegliere quello che vogliono farsi consegnare a casa o in ufficio e pagare utilizzando il proprio account di TacoBell, scegliendo la sede più vicina da cui far partire la consegna a domicilio. Il tutto in pochi minuti e senza doversi allontanare dal computer o dal dispositivi su cui si sta lavorando.

L’innovazione è evidente e i vertici di TacoBell confermano che si tratta solo di un primo passo e che il bot potrebbe essere adattato anche ad altre piattaforme, a partire da Facebook Messenger che proprio in questi mesi sta per dare il benvenuto a un sistema di bot:

Ovviamente questa potrebbe essere la prima di una serie di diverse esecuzioni. Molti di questi bot possono essere adattati per altre piattaforme.

E questo non vale ovviamente soltanto per TacoBell, che ha soltanto aperto la strada e che, c’è da giurarci, sarà seguito a breve da molte altre aziende con gli obiettivi più disparati.

tacobot-slack.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail