Litsy, arriva il social network dedicato ai libri e alle recensioni

Andiamo a vedere come funziona Litsy, social network dedicato ai libri che non si occupa solo di recensioni.

Litsy - Torniamo a parlare ancora una volta di social network alternativi e di nicchia, ecco Litsy social network dedicato a chi ama i libri e che promette molto di più delle solite recensioni. Litsy è un'applicazione nata dalle menti di Todd Lawton e Jeff LeBlanc (in precedenza avevano lanciato l'azienda di abbigliamento a tema libri Out of Print). I due hanno così spiegato il perché di questo social network: "Ci siamo resi conto che i lettori fanno conversazioni molto appassionanti faccia a faccia che non vengono però catturate digitalmente".

Litsy: come funziona il social network dedicato ai libri?


litsy

Lawton ha sottolineato come ci siano diverse realtà e piattaforme sulle quali inviare le recensioni e le opinioni su un libro, ma non c'è una community vera e propria dove discutere dei libri: "Quello che volevamo fare era prendere il meglio, gli aspetti più divertenti di altre piattaforme di social media e unire un database di libri stupefacente".

Così nasce Litsy. I post possono assumere forme differenti, possono essere commenti brevi, citazioni o recensioni. Ma anche nel caso si scriva una recensione, bisogna essere concisi in quanto si possono scrivere post lunghi al massimo 300 caratteri. E' anche possibile includere un'immagine, sia essa una foto della copertina del libro di cui state parlando o qualsiasi altra immagine ad esso connessa.

E' possibile sfogliare i contenuti di Litsy, seguire altri account e trovare gli aggiornamenti legati ad un libro specifico. Si può sbirciare il profilo di un certo libro, leggere tutto ciò che è già stato detto su di esso e aggiungerlo alla lista dei libri da leggere. Ci sono poi funzioni che ci permettono di segnalare un post contenente spoiler in modo che altri utenti non lo leggano per errore ed esiste il punteggio Litfluence che permette di individuare gli utenti più influenti dell'applicazione.

L'applicazione per ora è gratuita, è disponibile solamente per iOS sull'App Store e LeBlanc ha fatto sapere che per ora la piattaforma si sta concentrando più che altro sull'obiettivo di creare una community piuttosto che su quello di fare soldi, anche se ha ammesso che "alla fine avremo bisogno di un modello di business", il che probabilmente significa che prima o poi arriverà la pubblicità su Litsy.

Via | Techcrunch

Foto | Screenshot dall'App Store

  • shares
  • Mail