Anonymous ha svelato le generalità d’oltre millecinquecento pedofili

OpDarknet - AnonymousAnonymous, uno dei gruppi di pressione più popolari, ha dichiarato guerra alla pedo–pornografia con un’operazione atta a smascherare i pedofili che utilizzano la rete. Gli hacker hanno recuperato oltre 100Gb di materiale pedo–pornografico e l’hanno rimosso dal web, pubblicando le generalità degli utenti iscritti al network privato.

Rispetto al passato, quando Anonymous ha celebrato addirittura lo YouTube Porn Day (sostituendo i video musicali con dei filmati pornografici), il gruppo ha cambiato nettamente orientamento. La redazione delle liste di proscrizione dei pedofili è eccessiva, finché non sussistono prove inconfutabili di colpevolezza. Però è un inizio.

Lo smantellamento della rete dei pedofili, definita OpDarknet, ha comunque assestato un colpo durissimo alla pedo–pornografia digitale. Da quando il movimento è sceso in politica, con Occupy Wall Street, Anonymous ha ingaggiato delle battaglie più populiste. Nella circostanza, è molto difficile non applaudire le gesta degli hacker.

Via | Ars Technica

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: