Paul Ceglia perde un altro avvocato nella causa contro Facebook

Paul Ceglia perde un altro avvocato nella causa contro Facebook

Avrà ben poco da sorridere Paul Ceglia, meglio conosciuto come la persona che ha portato Facebook in tribunale reclamando un accordo con Mark Zuckerberg per la creazione del social network. Avrà poco da ridere perché ha perso il proprio avvocato, il secondo ad abbandonare Ceglia dall'inizio della causa.

Questa volta è stato Jeffrey Lake a lasciare l'uomo alla ricerca di un nuovo avvocato, costringendolo inoltre a chiedere un rinvio di tre settimane per completare l'operazione. Alla base potrebbe con buone probabilità esserci una questione rivelata nei giorni scorsi dallo stesso Lake, che ha scelto di rendere pubblica la vicenda per mettersi al riparo (spostando la colpa su Ceglia) da possibili sanzioni:

"Ho informato Mr. Ceglia che la corte gli aveva ordinato di fornire, tra altre cose, anche username e password di tutti gli account email che ha usato dal 2003 a oggi. Mr. Ceglia mi ha dato istruzioni di non obbedire a questa richiesta e portare la questione davanti al Giudice Distrettuale Richard Arcara."

Nel frattempo, Paul Ceglia e la sua famiglia avrebbero traslocato dall'altra parte dell'Atlantico: in Irlanda per l'esattezza, a quanto pare per mettersi al riparo dal risalto mediatico ottenuto dalla causa legale. Ma c'è ovviamente chi pensa che possa essersi allontanato prevedendo un possibile (e plausibile) peggioramento della situazione.

Via | Cnet

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: