Facebook aggiunge la protezione contro link pericolosi

Facebook aggiunge la protezione contro link pericolosiGli iscritti a Facebook sanno bene quali possono essere i pericoli di un clic sui link che circolano all'interno del social network, a volte via d'accesso a malware di ogni genere presente sulla rete. Finora, la protezione stava solo al buon senso del singolo utente, costretto a individuare "a naso" eventuali link malevoli per evitare di cliccarli: il problema non coinvolge ovviamente il solo Facebook, ma anche altre piattaforme come Twitter e LinkedIn.

Proprio il social network di Mark Zuckerberg però ha annunciato di aver stretto un accordo con Websense, società esperta in sicurezza, per offrire un nuovo livello di protezione ai link presenti su Facebook: a partire già da ora, ogni clic a un collegamento viene confrontato con un database di Websense, all'interno del quale possono essere individuate minacce alla sicurezza del proprio account o del proprio computer.

Viste le recenti polemiche sui link esterni a Facebook, resta da vedere quanto tutto ciò non possa diventare un ulteriore mezzo di tracciamento, diventato ormai un'ombra su ogni azione intrapresa dal social network.

Via | Securityweek.com

  • shares
  • Mail