Donald Trump vuole chiudere Internet in alcune zone per combattere il terrorismo

MT. PLEASANT, SC - DECEMBER 7: (EDITORS NOTE: Retransmission with alternate crop.)  Republican presidential candidate Donald Trump speaks to the crowd at a Pearl Harbor Day Rally at the U.S.S. Yorktown December 7, 2015 in Mt. Pleasant, South Carolina. The South Carolina Republican primary is scheduled for February 20, 2016. (Photo by Sean Rayford/Getty Images)

Chiudere Internet in alcune zone per combattere il terrorismo. È l'idea del candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump, secondo il quale si dovrebbe prendere seriamente in considerazione l'idea di bloccare l'accesso alla rete, con la collaborazione degli addetti ai lavori:

"Stiamo perdendo un sacco di persone a causa di Internet. Dobbiamo incontrare Bill Gates e altre persone che capiscano veramente cosa stia succedendo. Dobbiamo parlare con loro sull'idea di chiudere Internet in qualche modo, probabilmente in alcune aree. Qualcuno dirà 'Oh la libertà di parola, la libertà di parola.' Questa gente è stupida."

La volontà di Trump sarebbe quella di bloccare la propaganda di ISIS nei confronti dei cittadini americani, per impedire a questi ultimi di eseguire attacchi dall'interno sul suolo degli Stati Uniti: peccato che il metodo proposto sia abbastanza ridicolo.

Fatti una domanda e datti una risposta direbbe qualcuno, ma al di là delle prevedibili reazioni da parte di chi sostiene la libertà di parola, sembra abbastanza improbabile uno scenario in cui perfino il presidente USA in persona possa chiamare Bill Gates per chiedergli di chiudere il rubinetto di Internet.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: