Adobe dice "addio" a Flash e incoraggia all'uso di HTML5

Adobe incoraggerà i creatori di contenuti per il web a usare HTML5: Flash rimarrà solo in ambiti ristretti.

adobe-addio-flash.jpg

Addio Flash. Con un annuncio sul proprio blog, Adobe ha infatti annunciato che a partire dalle prossime settimane incoraggerà i creatori di contenuti a usare nuovi standard web, invece della sua tecnologia già da tempo nell'occhio del ciclone. Per assicurarsi che Flash scompaia definitivamente dalla circolazione, la società cambierà anche il nome del suo software d'animazione, chiamandolo Animate CC invece di Flash Professional CC.

Si tratta naturalmente di un importante passo in avanti per l'affermazione di HTML5, ormai maturo a sufficienza per rimpiazzare la tecnologia vecchia di diversi anni: nonostante il suo successo, essa è stata infatti criticata spesso per la sua pesantezza, oltre a una serie di vulnerabilità scoperte via via che hanno portato alcuni browser a disabilitarne di default l'uso del plugin.

Il passaggio di Flash Professional CC ad Animate CC non sarà limitato al solo nome: il tool è infatti già in grado di creare contenuti usando HTML5, usato attualmente da circa un terzo di chi usa il programma per lavorare. Vendendolo col nuovo nome, Adobe potrà catturare l'attenzione anche da parte di chi non ama particolarmente Flash o non si ritrova a usarlo, in un contesto in cui come dicevamo HTML5 si è ormai stabilizzato con successo.

A ogni modo, Flash non scomparirà completamente: Adobe continuerà a supportarlo soprattutto in termini di sicurezza, lavorando con le altre aziende per mantenere la compatibilità della tecnologia all'interno dei browser. In particolare, con Facebook farà in modo che i giochi Flash restino sicuri: proprio in ambito gaming e video Adobe si aspetta di vedere ancora l'uso di Flash, ritenendo che HTML5 non sia completamente maturo per queste aree specifiche.

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: