Su Twitter arrivano le Chrome Customs Tabs

Su Twitter arriva il supporto per le Chrome Customs Tabs, ecco a cosa servono.

twitter

Twitter - Se vi ricordate a inizio anno, durante il tradizionale Google I/O fra le tante novità presentate c'erano state anche le schede personalizzate chiamate Chrome Customs Tabs. A settembre con la versione numero 45 di Chrome per Android queste schede erano finalmente sbucate fuori. E adesso alcuni utenti di Twitter per Android hanno cominciato a vedere le Chrome Customs Tabs anche sulla loro applicazione ufficiale. Cosa assai utile per gli sviluppatori in quanto queste schede personalizzate permettono loro di settare il loro Chrome come preferiscono e controllare quando si apre un link tramite la loro applicazione. Si può personalizzare il colore della barra degli strumenti e aggiunti pulsanti specifici per l'app sempre nella medesima barra.

Inoltre pagine e collegamenti possono essere impostati per essere precaricati in background. Il risultato di tutto ciò è una transizione più veloce e uniforme dall'app al web comparata con l'apertura su Chrome o utilizzando un browser in-app. La cosa importante è che con le Chrome Customs Tabs gli utenti ottengono tutte le funzionalità che hanno in Chrome, quindi l'essere già loggati su determinate pagine, le password di accesso salvate e l'auto-riempimento (compilazione automatica). Diciamo che l'implementazione delle Customs Tabs di Twitter non è poi così diverso da ciò che succedeva prima: cliccando il pulsante avrete le stesse opzioni per condividere i link tramite tweet o messaggi diretti, copiare il link o aprire l'app nel browser. La vera novità in questo caso è vedere l'opzione Find in page (Trova nella pagina) che di solito vediamo in Chrome.

Via | 9to5Google

Foto | trekkyandy

  • shares
  • Mail