Facebook rallenta i suoi dipendenti coi "2G Tuesday"

Facebook rallenterà di proposito i suoi dipendenti, per raccogliere feedback da usare sul servizio ai mercati emergenti.

facebook logo

Ci saranno martedì un po' problematici per gli impiegati di Facebook. Il social network ha infatti lanciato un programma interno chiamato "2G Tuesdays", con il quale intende mostrare ai propri lavoratori l'esperienza di navigare con connessioni a Internet particolarmente lente come quelle che si trovano attualmente in larghe zone dell'Asia e dell'Africa.

Collegandosi a Facebook di martedì, gli impiegati potranno scegliere se vogliono visualizzare il loro News Feed con una connessione rallentata appositamente, restando in questa condizione per circa un'ora. Durante quest'intervallo di tempo, potranno contribuire al lavoro del team dedicato ai mercati emergenti, fornendo feedback su cosa funziona e cosa no con la velocità 2G.

Nel mondo occidentale si dà ormai per scontato la presenza di connessioni 3G o 4G per cellulari, in grado di garantire un'esperienza rapida: il discorso cambia sensibilmente con la rete 2G, tramite la quale il caricamento di una singola pagina web può richiedere fino a due minuti.

"Dobbiamo capire come le persone usano Facebook su connessioni a Internet diverse in tutte le aree del mondo, in modo da fornire loro la migliore esperienza."

La possibilità di collegarsi a Facebook velocemente può forse sembrare un classico "first world problem", ma l'iniziativa rientra naturalmente nello sviluppo dell'ex Internet.org, ora ribattezzato in Free Basics, sviluppato per garantire accesso ad alcuni servizi Internet (incluso il social network) a persone che prima non l'avevano. L'obiettivo finale, secondo quanto affermato da Mark Zuckerberg, sarà di coprire i due terzi della parte di mondo che è attualmente offline.

Via | Cnet.com

  • shares
  • Mail