Netflix, come funziona il pagamento

netflix-ceo.jpg

Torniamo ad occuparci di Netflix, appena sbarcato nel nostro Paese dopo anni di estenuante attesa. Se ne parla ormai insistentemente da giorni e anche chi ha vissuto con la testa sotto la sabbia negli ultimi mesi, ora sarà curioso di provare questo interessante servizio. Oggi vi spieghiamo come funziona il pagamento e quando viene effettuato l'addebito del costo mensile.

Cominciamo col dire che l’abbonamento a Netflix è solo ed esclusivamente mensile. Non è possibile abbonarsi per un periodo più lungo come accade con altri servizi. Fatta questa premessa, la sottoscrizione la servizio di rinnova automaticamente di mese in mese, a meno che non decidiate di metterla in sospeso per il periodo di tempo che riterrete più opportuno.

Se vi siete iscritti il 22 ottobre, giorno di arrivo di Netflix in Italia, terminato il mese di prova gratuita, il vostro abbonamento a Netflix si rinnoverà il 22 novembre e in quella data di verrà addebitato il costo del piano che avete scelto.

In qualunque momento potrete decidere di interrompere il rinnovo automatico e bloccare l’addebito del mese successivo. L’interruzione del rinnovo è immediata, ma ovviamente, pagando in anticipo, potrete continuare a godere del mese già pagato.

Se volete tenere traccia dei pagamenti direttamente da Netflix, avrete la possibilità di farlo dall’apposita sezione del vostro Account, quella dedicata allo storico dei pagamenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail