Adblock è stato venduto: ora mostrerà le pubblicità ritenute accettabili

adblockplus.jpg

Adblock, la popolare estensione per browser che permette di bloccare le fastidiose pubblicità che inondando le pagine web, è stata venduta senza troppi annunci. A rivelarlo, con un messaggio su un popup, è stato il suo creatore, che non ha però fornito alcuna informazione sul nuovo proprietario di Adblock, né ulteriori dettagli sulla transazione.

Ma questa non è la notizia più eclatante. Proprio in concomitanza con questo passaggio di proprietà, Adblock ha annunciato il programma “Acceptable Ads”, annunci accettabili, con una serie di linee guida per gli annunci pubblicitari giudicati meno fastidiosi.


Questa tipologia di annunci non sarà più bloccata da Adblock: di default, a partire da oggi, questi annunci saranno mostrati e non ci sarà più la possibilità di impedirne la visualizzazione.

In questo modo, spiega il creatore di Adblock, potremo supportare i siti che visitiamo più frequentemente, certi che questi, in cambio, si allineino alle disposizioni del programma Acceptable Ads e optino per annunci pubblicitari più discreti e meno invadenti.

E adesso, c’è da giurarci, può ufficialmente partire la corsa al servizio che riuscirà, nel più breve tempo possibile, a sostituire il vecchio Adblock in tutte le sue funzionalità.

adblock.jpg

  • shares
  • Mail