Anonymous ha prelevato 8Gb di dati al CNAIPIC della Polizia di Stato

AnonymousAnonymous ha colpito ancora, questa volta in Italia, sottraendo 8Gb di dati al Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (CNAIPIC) della Polizia di Stato. Alcune anteprime dei documenti rubati sono già state pubblicate: Anonymous promette ulteriori rilasci per la documentazione europea.

Le informazioni carpite alle istituzioni riguardano lo scambio di dati tra il CNAIPIC e alcune importanti multinazionali petrolifere e nucleari, coinvolgendo i servizi segreti internazionali. Un volume di documenti che sarebbe stato utilizzato per favorire lo sviluppo economico delle società private, anziché condannare i criminali.

La documentazione cita ministri e dirigenti di governi e imprese europee, asiatiche, australiane e nordafricane oltre al coinvolgimento della società petrolifera statunitense Exxxon Mobil. Il furto è stato considerato come una sorta di “rappresaglia”, per gli arresti di alcuni membri di Anonymous appena effettuati nel nostro Paese.

Via | Digital Trends

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: