Google vuole le foto dei nostri pasti su Google Maps

food-photo-google.jpg

La moda di fotografare il cibo che si sta per consumare ha toccato il proprio apice con l’avvento di Instagram ed è andata lentamente scemando, almeno sui social network più popolari, dopo un vero e proprio periodo di saturazione. Ora, però, Google vuole riesumare quella fastidiosa e spesso banale mania. Come? Chiedendo agli utenti di contribuire alle recensioni dei ristoranti caricando su Google Maps le foto dei piatti che vengono serviti.

Siamo ancora lontani da un rollout generale di questa nuova funzionalità, ma la fase di test è iniziato da qualche giorno con gli utenti più attivi di Map Maker - dal livello 3 in su - che utilizzano un dispositivo Android: quando viene scattata la foto di un piatto, Google la visualizza e chiede all’utente se vuole condividerla su Google Maps così che i futuri clienti di quella struttura potranno visualizzarla a farsi un’idea della qualità (e della quantità).

La funzionalità, che trae le proprie basi dal defunto Tablescape, servizio sperimentale avviato da Google nel febbraio scorso e mandato in pensione poche settimane dopo, non ha ancora un nome, ma dovrebbe essere integrata in Google Maps. Nessun dettaglio aggiuntivo da Google: non sappiamo, quindi, se a questa fase di test seguirà un rollout per tutti gli utenti di Google Maps o se questa novità farà la fine di Tablescape.

google-foto-cibo-android.png

Via | Android Police

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail