L'hacker GeoHot assunto da Facebook

L'hacker GeoHot assunto da FacebookL'avevamo conosciuto per i suoi trascorsi burrascosi nei panni di "paladino dell'homebrew" contro Sony e per essere stato uno dei primi a permettere il jailbreak su iPhone, per cui è impossibile negare che ci fa un po' fatica vederlo nell'insolita veste d'impiegato. Eppure, sembra essere proprio questo il presente dell'hacker George Hotz, meglio conosciuto sul web come GeoHot, che da maggio sarebbe legalmente al lavoro per Facebook.

Lo ha svelato Techunwrapped, dove si legge di un aggiornamento di stato proveniente proprio dall'account privato di Hotz sul social network, nel quale per l'appunto avrebbe svelato ai suoi amici di essere stato contattato da Facebook per iniziare a lavorare da quelle parti: che Mark Zuckerberg non abbia saputo resistere all'hackerfascino di Hotz è una cosa che del resto non deve sorprendere, visti i trascorsi del fondatore del social network.

Di cosa si occupi GeoHot all'interno di Facebook resta per ora un mistero.

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: