Social music dal browser con MuMu player e Listening Room

mumuplayer the listening room Sia Google, che Apple ed Amazon hanno lanciato servizi di cloud music: ma se ci pensate, nessuno di questi è riuscito a dotare di una forte valenza sociale la condivisione dell'ascolto, tanto meno Ping. In questi giorni però su cdm.com ho letto un pezzo di Primus Luta, in cui si spiegano di due sistemi di ascolto collettivo - sempre cloud based - piuttosto ben fatti, che promettono di risolvere quel lato debole. MuMu player e Listening Room.

Per la maggiorparte delle persone che ascolta musica dal proprio pc mentre è collegata al web, è come infilare il jack delle cuffie in un grosso walkman. Certo, niente cassettine, certo, con migliaia di file, certo, senza le pile che si scaricano, certo un sacco di cose, ma i passi in avanti nell'ascolto collettivo non sono poi stati così giganteschi. E pensare che il primo walkman aveva già due jack cuffie...

Primus scrive che se prima dell'avvento del walkman - da cui discende l'iPod o il lettore mp3 che utilizziamo quotidianamente - la musica era un'esperienza sociale, collettiva, ora è diventata tremendamente isolante. In parte è vero, pensate, se vivete in una grande città, all'isolamento dei passeggeri su una carrozza della metropolitana. Auricolari bianche ficcate nelle orecchie, la musica nella loro testa. Nel vagone il silenzio.

Spiega Abe Fettig, uno degli sviluppatori di Listening Room:

Quando ero teenager sembrava che ogni volta che ero con i miei amici, a giocare a pallacanestro, ai videogiochi, in macchina di qualcuno, ci fosse della musica. E nonostante ascoltassi anche la radio, resto convinto di essermi innamorato di molti album solo perché li avevo sentiti da qualcuno che conoscevo. Ho pensato parecchio ai momenti in cui ci si trova ad ascoltare musica con altre persone, e si parla di quello che si sta sentendo, è una cosa divertente, che mi sarebbe piaciuto fare più spesso.


Ed ecco l'ispirazione per The Listening Room, che - come MuMu player - permette anche di discutere con gli altri ascoltatori nella vostra "stanza" della canzone che state sentendo. Una specie di via di mezzo tra LastFm e SoundCloud.

"C'è qualcosa, nel discutere della canzone mentre la si sta ascoltando, che rende tutto più divertente (...) così, leggendo dell'HTML5 audio, ho pensato che sarebbe stato carino sviluppare un'app che permettesse di ascoltare un file mp3dal browser di una persona a quello di un'altra. Così sono partito, è mi è subito sembrato di essere sulla strada giusta.

Idee simili circolavano in Danimarca, spiega Esben Milan, uno degli sviluppatori di MuMu

"Io pensavo di fare una specie di lavagna dove le persone creative potessero trovarsi online e disegnare, scrivere, creare progetti insieme. Un mio buon amico ha avuto un'idea simile, che permetteva a tutti nell'ufficio di controllare l'audio e le casse degli altri pc"

A quel punto MuMu era praticamente pronto. La differenza principale tra i due servizi è che Mumu ha un limite di cinque user per stanza, mentre Listening Room non ha limiti di quel genere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail