Google beccato a indicizzare le immagini di Bing

Google beccato a indicizzare le immagini di Bing

Non è stata una bella giornata quella di ieri per Google, visto che il motore di ricerca è stato beccato a indicizzare milioni di anteprime di immagini provenienti direttamente dal proprio concorrente Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft. Un imbarazzo provocato anche dal fatto che era stato proprio Google a febbraio ad accusare Bing di copia dei risultati di ricerca. A segnalare il fatto è stato Search Engine Roundtable, rimandando a una discussione sul Google Webmaster Help dove un utente ha trovato il problema, offrendo anche le presunte prove del fatto che Google stava indicizzando le immagini di Bing, inserendole nella propria cache.

In realtà comunque, la posizione ufficiale di Google è stata pressoché resa nota immediatamente, con l'impiegato dell'azienda di Mountain View che ha promesso nella stessa discussione sul forum di segnalare a chi di dovere all'interno di Google quanto scoperto: nessuna copia alla base ma un semplice errore. Come riporta anche la nostra fonte The Next Web il bug è stato corretto e ora una ricerca per le immagini di Bing restituisce solo un piccolo set di risultati. Don't be evil, dopotutto: o no?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: