TechCrunch Disrupt: Getaround vince i 50.000$ col noleggio auto "social"

TechCrunch Disrupt: Getaround vince i 50.000$

Pochi giorni fa abbiamo già avuto modo di parlare grazie a Sonar di TechCrunch Disrupt, l'evento messo in piedi dal blog di Michael Arrington nel quale viene premiata una startup tra le varie in gara (quest'anno 32), con un assegno da 50.000$.

Nonostante la stessa Sonar sia riuscita a entrare tra le sei finaliste, il premio finale è andato a Getaround, applicazione con la quale noleggiare auto attraverso il proprio smartphone. Completamente gratuita a differenza di altre concorrenti come ZipCar, Getaround permette di avere accesso alle auto offerte dai suoi stessi utenti, dando loro notevoli margini di guadagno come evidenziato dal co-fondatore Sam Zaid:

"Ci sono più di 250 milioni di veicoli personali negli USA, che rimangono fermi con una media di 22 ore al giorno"

L'applicazione va quindi oltre il tradizionale noleggio auto, offrendo alle persone un notevole vantaggio anche in termini economici ma non solo, vista la possibilità di trovare anche mezzi che fanno al proprio caso nelle vicinanze del luogo in cui ci si trova. Il guadagno di Getaround sarebbe garantito da un 40% di commissione nei confronti del noleggiatore, al quale quindi rimane il 60% della somma. Partita dagli USA, Getaround ha già dichiarato di volersi muovere fuori dai confini americani e da quelli di iOS, unica piattaforma per la quale è al momento disponibile.

Via | TechCrunch.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: