Google dice addio al nuovo layout dei preferiti su Chrome

L'esperimento non si è rivelato un successo e Google torna indietro in vista di miglioramenti che arriveranno in futuro.

nuovi preferiti google chrome

La nuova gestione dei preferiti di Google non è stata accolta positivamente dagli utenti di Chrome e oggi, a pochi mesi dalla sua introduzione, l’azienda di Mountain View ha deciso di fare dietro front, mandando in pensione in tempo record la tanto sbandierata novità.

Per quanto accattivante, la nuova organizzazione aveva bisogno di qualche ritoccata generale: gestione confusionaria, problemi di sincronizzazione, difficoltà di utilizzo. Problemi che ho riscontrato in prima persona, correndo dopo una manciata di ore a ripristinare la situazione.

Pensavo di essere uno dei pochi a non aver apprezzato l’ultima novità di Google, ma la decisione dell’azienda mi ha fatto ricredere. Eppure, invece di provare a intervenire lì dove c’erano problemi, ha deciso di rimuovere momentaneamente questa possibilità e lasciare agli utenti la possibilità di mantenerla installando l’apposita estensione per Chrome.

Google promette che chi vuol tornare indietro non deve far altro che aggiornare il browser all’ultima versione e ritrovarsi subito la vecchia e pratica gestione dei siti preferiti.

L’azienda di Mountain View ha assicurato che continuerà a lavorare sul progetto al fine di rendere l’esperienza più fluida e semplice da utilizzare.

Via | Google

  • shares
  • Mail