Le origini di Twitter: RIM ha avuto una parte nella sua creazione

RIM 850 Quasi ogni giorno parliamo di Twitter e delle novità sia tecniche, sia d'attualità che "imprenditoriali" dietro al servizio di microblogging più utilizzato al mondo. Vi siete mai chiesti quale sia l'idea primitiva che ha portato alla nascita di Twitter? Ebbene prima che il servizio diventasse pubblico, era semplicemente un hack dell'AIM sul cercapersone di Jack Dorsey.

Il fondatore di Twitter, Jack Dorsey, ha un forte background nella cultura della messaggistica. Nel lontano 1999 Dorsey ha infatti lanciato anche un primitivo software di invio messaggi chiamato D-Net e, a quel tempo, era anche affascinato dai messaggi di stato degli amici sull'AOL Instant Messenger, tanto da decidere di combinare le due cose utilizzando proprio l'AIM.

Adoravo vedere con un solo colpo d'occhio gli aggiornamenti di stato dei miei amici. Ma apprezzavo allo stesso tempo anche l'aspetto dell'invio della messaggistica quando tu sei in giro nel mondo a far qualcosa lontano dalla tastiera e l'IM non consente qualcosa di simile. Avevo un cercapersone RIM, l'850, primo terminale con email. Ho programmato un sistema in cui potevo inviare una mail dal pager e settarlo come status da qualsiasi parte io fossi. E funzionava! Ero anche in grado a intervalli regolari di tirar giù la lista dei miei amici e ricevere gli aggiornamenti via email. Era fantastico! Il numero degli utenti che avevano questi terminali era così esiguo che i tempi non erano ancora maturi. Si parla del 2001.

Dorsey ha ripreso in mano l'idea nel 2006 mentre lavorava per Evan Williams alla Odeo, combinando gli aspetti della timeline di LiveJournal con gli aggiornamenti di stato degli instant messenger e, ancora, il concetto dei software di invio che recapitano tutto ciò in remoto. Ecco che arriva Twitter!

RIM ha avuto quindi una piccola, ma significativa parte nella nascita di uno dei trend di Internet, ma non ci stupiamo se pensate che è stata la prima compagnia a portare il traffico dati sui dispositivi mobile.

[Via Gizmodo]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: