Twitter rende più facile seguire le conversazioni sotto i tweet

Twitter ha deciso di rendere più facile seguire le conversazioni al di sotto dei tweet: ecco come.

Twitter conversazioni

Twitter - Ogni giorno le persone vanno su Twitter per far parte di conversazioni in tempo reale, conversazioni che parlano di tutto quello che sta accadendo nel mondo in quel momento. Ecco dunque che il blog di Twitter ha scritto un post nel quale spiega che il modo in cui le conversazioni verranno mostrate al di sotto dei tweet di riferimento sta cambiando, esattamente come fatto per quelle nella Timeline. Grazie al nuovo sistema escogitato da Twitter, dovrebbe essere più facile per gli utenti seguire le conversazioni presenti al di sotto dei tweet.

Twitter semplifica le conversazioni sotto i tweet

Le conversazioni che circondano un tweet, soprattutto quelle che hanno suscitato parecchie risposte, possono essere un po' difficili da seguire. Ecco dunque che Twitter ha ammesso di star facendo diverse cose per rendere più facile seguire queste conversazioni: saranno raggruppate insieme (guardate la foto postata da Twitter, sono unite da una linea) e verranno anche messe in evidenza quelle più interessanti.

A questo proposito Twitter spiega che le conversazioni ottengono il rango di "più interessante" se l'account originale risponderà al tweet in questione. Grazie a questo sistema sarà più facile seguire le conversazioni, siano esse riguardanti l'ultimo aggiornamento dell'app Periscope o un Q&A con Tony Hawk.

Nella pagina dei tweet, i tweet che fanno parte di una conversazione saranno collegati da una linea. Per vedere più risposte relative a un tweet specifico all'interno di una conversazione basterà cliccare sull'opzione "View other replies" "Vedi altre risposte". In questo modo non solo sarà più facile seguire le conversazioni, ma anche visualizzare i contenuti migliori. Al momento questa feature ha cominciato il suo roll out sulla versione di Twitter.com (come al solito non mi è ancora arrivata, sarà questione di giorni immagino), mentre per le versioni mobile si parla di un futuro prossimo venturo.

Via | The Next Web

Foto | Screenshot dal blog di Twitter

  • shares
  • Mail