Instagram: come segnalare abusi e violazioni

Ecco un breve tutorial su come segnalare abusi e violazioni su Instagram.

Instagram - Instagram non è tutto rose e fiori. Come in molti altri social network il fatto di non parlare di persona sembra autorizzare alcuni utenti a tirare fuori il peggior lato di sé: ingiurie e frasi diffamatorie verso persone che non conoscono minimamente sono all'ordine del giorno. Ecco dunque perché oggi andremo a vedere un breve tutorial su come segnalare abusi e violazioni su Instagram. Certo, non sempre sono efficaci (vedi per esempio quando segnali una palese diffamazione su Facebook e questi sostiene che non viola le linee guida...), però si può sempre tentare.

Come segnalare una violazione su Instagram


Instagram fiore

Prima di segnalare una violazione su Instagram, converrebbe leggere le Linee guida per assicurarsi che effettivamente quell'account che vogliamo segnalare le violi. Faccio un esempio pratico: se sono vegana, non posso andare a segnalare l'account di quell'utente che posta foto su foto di hamburgher. A me potrà dare fastidio, ma non viola nessuna linea guida di Instagram (risolvere il problema è semplice in questo caso: non seguo più quell'account). Diverso il caso se l'account posta foto di massacri di animali, in questo caso è lecito segnalare.

Detto questo, se voglio segnalare un account su Instagram semplicemente uso l'apposita funzione di contrassegno interna. In questo modo si sottoporrà all'attenzione di Instagram quell'account il quale verrà così esaminato per valutare se viola o meno le Linee guida della piattaforma. Questa è la via più veloce.

Se notate azioni offensive reiterate nel tempo, se avete visto un account che istiga all'odio simulando la vostra identità, ecco che si può segnalare direttamente l'account a Instagram. In questo caso la segnalazione dovrà essere più completa, dovrete fornire tutte le informazioni utili per risolvere il problema il più rapidamente possibile.

Tenete conto di una cosa: Instagram rimuove gli account e i contenuti che violano le Linee guida e le Condizioni d'uso, tuttavia non funge da mediatore nelle dispute fra utenti. Ovviamente Instagram esamina tutte le segnalazioni, ma quando la disputa supera il livello di conflitto personale e si trasforma in minaccia, sia online che offline, ecco che bisogna andare oltre e contattate le autorità locali. Nel caso le forze dell'ordine lo ritengano opportuno, potranno contattare Instagram il quale collaborerà per fornire tutte le informazioni utili. Se invece pensate che ci siano gli estremi, potete chiedere consiglio a un avvocato. Instagram infatti non fornisce assistenza legale e non vi può dare informazioni su altri utenti se non c'è di mezzo un procedimento legale.

Foto | 7661492@N06

  • shares
  • Mail