Adult FriendFinder, hackerato il sito di incontri: pubblicati i dati di milioni di utenti

Gli hacker avrebbero pubblicato i dati personali di 3,9 milioni di utenti, una piccola parte degli oltre 63 milioni di utenti attivi.

Backlit keyboard

Adult FriendFinder, la più bollente comunità di incontri occasionali, è stata vittima di un importante hack nelle ultime ore, un vero e proprio incubo per milioni di utenti che quotidianamente si rivolgono al portale per dare sfogo alle proprie fantasie erotiche, magari di nascosto da familiari e conoscenti.

L’incubo è diventato realtà quando i dati personali di 3,9 milioni di utenti sono stati trafugati e pubblicati online, dati privati che includono indirizzi email, nomi utente, date di nascita, indirizzi IP e preferenze sessuali.

Il leak è stato scoperto negli ultimi giorni da Channel 4 News durante la realizzazione di un’inchiesta sul deep web e la notizia è esplosa. La conferma è arrivata da FriendFinder Networks, che proprio all’emittente televisiva ha ammesso il leak e rivelato di aver già avviato un’indagine approfondita grazie anche alla collaborazione di investigatori di terze parti.

L’azienda ha confermato che non sono state rubate le informazioni di pagamento degli utenti e che il leak ha riguardato soltanto una piccola percentuale degli oltre 63 milioni di utenti da una parte all’altra del Mondo, al punto da non rendere necessario l’invio di un avviso all’intera user base.

Sì, avete capito bene: Adult FriendFinder, ad oggi, non ha avvisato i propri utenti, invitandoli al consueto cambio di credenziali. Solo oggi, dopo che la notizia si è diffusa in maniera capillare, è stato pubblicato un avviso che spiega l’accaduto e annuncia disservizi temporanei in attesa che le indagini facciano chiarezza sull’attacco.

Secondo quanto scritto da Channel 4 News, inoltre, tra le vittime ci sarebbero anche centinaia di utenti che avevano fatto richiesta di chiusura dell’account.

Via | FFN

  • shares
  • Mail