Facebook testa un nuovo motore di ricerca nelle applicazioni

[img src="http://media.downloadblog.it/a/adb/Facebook-Search.jpg" alt="Facebook Search" align="center" size="large" id="142050"]

Sembrerebbe proprio che Facebook stia testando una nuova funzione di Search (motore di ricerca) nelle sue applicazioni.

Facebook - Diciamocelo: la Search in Facebook è qualcosa che farebbe saltare i nervi a un santo. Se per errore vuoi andare a cercare qualche vecchio post o anche solo qualche pagina interessante, auguri. Ecco dunque che appare invitante la notizia secondo la quale Facebook starebbe testando un nuovo motore di ricerca interno per quanto riguarda le applicazioni mobile... la versione web no? Pare proprio che alcuni utenti iOS stiano vedendo una nuova opzione Add a link (Aggiungi un link) accanto ai pulsanti per aggiungere foto, luoghi e emozioni. Gli utenti potranno così cercare una parola chiave in questa feature e Facebook suggerirà gli articoli correlati da postare.

Facebook: nuova funzione di Search in arrivo su mobile?

Postare link sulla versione mobile di Facebook è abbastanza difficoltoso, quindi diciamo che questo cambiamento ha probabilmente lo scopo di semplificare l'intero procedimento. Secondo TechCrunch, che per primo ha dato la notizia, questo aggiornamento potrebbe essere anche collegato ai recenti sforzi di Facebook per far sì che gli editori pubblichino i loro contenuti direttamente sulla piattaforma. Ospitando le notizie e permettendo agli utenti di cercare gli articoli e i post nella propria applicazione, ecco che Facebook sta facendo di tutto per rendere più facile leggere e condividere le news senza mai abbandonare il sito.

E' indubbio che Facebook sia un'importante via di distribuzione per le notizie digitali e più aumenta la facilità con cui gli utenti possono condividere i contenuti, tanto più si solidifica la sua posizione in questo settore. A dire il vero ancora non è chiaro come il motore di ricerca di Facebook determini i risultati delle query, pare che al momento tutto ciò sia sbilanciato nettamente a favore dei siti web più visitati dall'utente e verso gli articoli più gettonati. Ancora non è dato sapere se e quando questo nuovo motore di ricerca sarà disponibile per tutti e anche per le altre piattaforme.

Via | The Verge

Foto | markcph

  • shares
  • Mail