Apple può alterare l'audio riprodotto da iOS utilizzando le immagini

Apple iOSApple ha ricevuto di recente l'approvazione di un brevetto, depositato nel settembre del 2009, per l'alterazione dei flussi audio attraverso le immagini, il movimento e la posizione. In sostanza è il contrario di quanto avviene con gli effetti visivi dei riproduttori multimediali, capaci di creare immagini in movimento dalla musica.

Per rendere l'idea di cosa stiano progettando a Cupertino è efficace il paragone con le autoradio: alcuni nuovi dispositivi sono in grado d'alzare o abbassare il volume dell'audio in base all'accelerazione del motore. Apple avrebbe intenzione di fare altrettanto, sfruttando l'accelerometro installato sui dispositivi mobili con iOS.

E non soltanto, perché concorrerebbero all'alterazione dell'audio anche fotografie, immagini e addirittura la posizione geografica riconosciuta dal GPS. Quest'ultima funzione è già in fase di sperimentale su Panoramio e Google Earth. Il valore aggiunto di Apple è nell'utilizzo delle immagini: resta da chiarire come sarà realizzato.

Via | ZDNet

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: