Yahoo Livestand e la sfida di OnSwipe a The Daily


Sembra proprio che la lettura di contenuti editoriali su Tablet sia la sfida del futuro. Wired.com riporta un paio di sviluppi interessanti.

Il primo arriva da Yahoo, che ha annunciato la nascita della piattaforma Livestand, basata su HTML5. La prima cosa che salta l'occhio è che non bisogna scaricare nulla. L'utente di iPad (o più avanti di tablet Android Honeycomb) dovrà semplicemente loggarsi con il proprio account sulla homepage di Livestand ed accedere al proprio account. La pagina di default sarà un mix di contenuti di Yahoo più altre media company che decideranno di pubblicare sulla nuova piattaforma. L'offerta sarà poi personalizzata secondo gli interessi degli utenti perchè la tecnologia stessa "osserva" quello che viene letto.

Livestand sarà rilasciato durante i prossimi mesi. Secondo Yahoo sarà più facile da usare e più flessibile per gli editori rispetto a quelle usate dagli stessi Wired e The Daily per le proprie versioni iPad. Livestand vorrebbe quindi essere una piattaforma aperta a qualsiasi tipo di pubblicazione. Dal punto di vista monetario, al momento Yahoo chiederebbe una commissione sulle pubblicità mentre la possibilità di vendere abbonamenti è rimandata a versioni future.

La seconda notizia riportata da Wired.com è la sfida lanciata da una piccola start up proprio nei confronti di The Daily e di Apple. OnSwipe, che recentemente ha raccolto finanziamenti per un milione di dollari, sta studiando una tecnologia decisamente interessante.

L'obiettivo è trasformare qualsiasi sito web in un sito interattivo, zoomabile e che possa essere letto in qualsiasi momento su un tablet, senza dover scaricare una "app". E' chiaro che la competizione si è indirizzata, tramite il mezzo tecnologico, verso il modello di business di The Daily e verso del mondo "chiuso" della casa della mela.

Per i più curiosi, il fondatore Jason Baptiste argomenta con dovizia la sfida sul blog di OnSwipe. Certo, c'è un po' di furbizia e marketing nello sfidare pubblicamente un gigante, c'è anche un po' di spavalderia nell'affermare di avere un prototipo funzionante con la versione web di The Daily... ma se avesse ragione Jason?

  • shares
  • Mail