Sport in streaming: ATDHE, Rojadirecta e altri siti oscurati dalla Homeland Security USA

Sport in streaming: ATDHE, Rojedirecta e altri siti oscurati dalla Homeland Security USA

Se siete tra coloro che fanno uso dei vari ATDHE, Rojadirecta e altri siti per vedere le partite in streaming sul web, probabilmente ieri sera nel provare a collegarvi a Milan-Lazio avete avuto una brutta sorpresa. I suddetti portali, insieme ad altri riportati da TorrentFreak, tutti riguardanti lo sport in streaming, sono stati sequestrati dalla Homeland Security USA con il "sigillo" che potete vedere in cima a questo stesso post.

Prima di Hadopi e della sua intenzione di colpire chi guarda contenuti in streaming quindi, l'autorità americana ha messo sotto sequestro ATDHE e compagnia, colpendo il lato del fenomeno streaming che coinvolge le trasmissioni sportive. Comunque sia, lo stesso ATDHE in realtà non si è perso molto d'animo, andando ad aggiornare dal proprio account Twitter i propri follower sugli indirizzi alternativi da usare per raggiungere il sito: attualmente quello funzionante dovrebbe essere https://atdhenet.tv/.

Discorso particolare per Rojadirecta, al limite dell'incidente internazionale tra USA e Spagna, come riporta TorrentFreak:

"Similmente ai siti BitTorrent, Rojadirecta non ospita materiale protetto da copyright. Si occupa invece di indicizzare link HTTP a stream di sport che possono essere trovati su Internet, fornendo anche link a file .torrent ospitati da altri siti.

Il sito è di proprietà di una società spagnola che paga le sue tasse ed è stata dichiarata legale in Spagna. In più, il sito non è nemmeno hostato negli USA. L'unica connessione tra gli USA e Rojadirecta è che il dominio .org è mantenuto da una società americana.

Questa connessione indiretta con gli USA rende il sequestro un'azione sospetta, secondo il proprietario di Rojadirecta Igor Seoane: 'La nostra opinione è che le autorità USA stiano completamente disprezzando il sistema di giustizia spagnolo e la sua sovranità'"

Prevedibili aggiornamenti in seguito, che non mancheremo di riportare.

Via | Readwriteweb.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: