Twitter "ruba" il principale ricercatore a Bing

Alek KoÅ�cz Alek Kołcz, il principale ricercatore (per essere precisi, identificato con il titolo di Principal Scientist) del motore di ricerca Bing appartenente a Microsoft, sembra aver lasciato il gigante di Redmond per unirsi al team di Twitter proprio questa settimana. I messaggi di Kolcz su Twitter sono protetti e nulla del suo profilo online sembra essere cambiato, ma appare nella lista dello staff di Twitter sul sito ufficiale del servizio di microblogging.

Kołcz ha lavorato in Microsoft per circa cinque anni dopo aver lasciato il posto di System Architect presso AOL. Al momento pare quindi riunirsi al suo vecchio staff AOL, ovvero i ricercatori che poi si sono spostati in Twitter con l'acquisizione di Summize del 2008. Secondo quanto pubblicato su LinkedIn, Kołcz sarà l'ottavo ex dipendente Microsoft che passa a Twitter, il cui staff consta di 362 persone.

La persona di Kołcz risulta molto interessante anche dal punto di vista degli interessi "collaterali", in quanto appassionato di scienze che ha redatto numerose pubblicazioni come "The Journal of Supercomputing, Neurocomputing and Neural Networks". Tra le sue peculiarità vi è la capacità di abbattere lo spam, problematica con la quale Twitter si trova a combattere quotidianamente a pari passo con la crescita del servizio e degli iscritti.

Sebbene non sia ancora del tutto chiaro quale ruolo abbia avuto precisamente Kolcz in Bing (unico ricercatore o il principale in un team?), è chiaro che in ogni caso si tratti di una personalità interessante, soprattutto perchè nel sistema di ricerca in Twitter vi è ancora molto potenziale inespresso. Pensiamo ad esempio ai problemi di database della compagnia, che hanno impedito di organizzare un archivio di ricerca significativo, perdendo diversi "pezzi di storia".

Bing ha annunciato l'anno scorso che avrebbe incluso gli aggiornamenti di Twitter nei risultati di ricerca, cosa che avrebbe garantito un certo guadagno a Twitter stesso. Attendiamo quindi di capire quali saranno i miglioramenti che Kołcz apporterà.

[Via ReadWriteWeb]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: