TwileShare dà una marcia in più alla condivisione di file su Twitter

Twileshare BetaL'introduzione del redesing di Twitter ha portato con sé una serie di novità per la visualizzazione dei contenuti multimediali: fotografie, video e le anteprime musicali di iTunes sono disponibili direttamente sulla timeline. Cosa succede, però, se si vogliono condividere dei documenti? Ci sono dei servizi che permettono di farlo, limitandosi a generare un link breve da riportare sui tweet. La formula è sempre la stessa per tutti i tipi di file.

TwileShare, annunciato nel corso delle ferie natalizie, offre delle caratteristiche aggiuntive che possono fare la differenza. La registrazione al servizio – tuttora in fase beta – avviene con le credenziali di Twitter come per la maggioranza delle applicazioni e accorda il diritto d'ospitare 1Gb di contenuti. Questi possono essere immagini, ma soprattutto documenti di Word ed Excel oppure in PDF. L'upload è di max. 20Mb per ognuno.

Perché si dovrebbe optare per TwileShare, anziché continuare a utilizzare uno dei tanti servizi simili già esistenti? Due buoni motivi su tutti: al più presto sarà possibile condividere file nei messaggi diretti (la funzione non è ancora attiva) e TwileShare sfrutta il viewer di Scribd per mostrare i documenti sul browser. Se ciò non bastasse, il servizio ha subito ottenuto una diffusione "virale" per cui molti follower potrebbero averlo provato.

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail