Il p2p in Francia ora è legale!

Un tribunale di Parigi ha emesso una sentenza che farà tremare le gambe alle major discografiche e cinematografiche: ora il peer to peer, meglio noto come p2p, il sistema più diffuso per scaricare e condividere mp3, divx, e ogni altro tipo di files sarà lecito se utilizzato senza fini di lucro o finalità commerciali.

La sentenza del tribunale (vedi il pdf) riguarda il caso di un utente francese che era stato identificato sulla rete di Kazaa mentre aveva in condivisione 1200 files musicali: il tribunale, riferendosi alla normativa francese che identifica come limite d'uso corretto dei materiali protetti quello "non collettivo o non è a finalità di lucro".
L'utente è stato quindi ritenuto non colpevole, grazie anche alla difesa dell'associazione Audionates.net, che sottolinea come sia la prima volta che lo scaricamento e la condivisione sia ritenuta non illecita.

Questa sentenza arriva dopo un periodo di discussioni sull'argomento, in cui la maggioranza di Governo sta pensando ad un provvedimento di legge per rendere legale l'utilizzo di questo sistema, previo il pagamento di un canone mensile.
Sicuramente sentiremo parlare presto di questa vicenda.
[via Punto Informatico]

  • shares
  • Mail