PayLater, ovvero come contrarre debiti con Facebook.

Facebook sta eseguendo dei test su una nuova funzione chiamata PayLater che, come dice il nome, permetterà agli utenti di acquistare Crediti senza pagarli immediatamente. L'accordo sarebbe stato stipulato con i maggiori produttori di giochi per Facebook, primo tra tutti Zynga, e sarebbe disponibile attualmente solo ad un ristretto numero di utenti. Il debito accumulato per l'acquisto di crediti potrà essere pagato con una carta di credito o con PayPal e per il momento non si hanno indicazioni sull'esistenza di un tetto massimo al debito che si può contrarre.

I Crediti, su Facebook, si acquistano spendendo denaro vero ma sono spendibili per l'acquisto di “beni virtuali”, i più diffusi dei quali sono utilizzabili all'interno di giochi, come Farmville, per acquistare opzioni che permettono ai giocatori di ottenere vantaggi significativi durante il gioco. La partecipazione ai giochi è quasi sempre gratuita, ma i giocatori più accaniti, trovandosi in diretta competizione con altri, facilmente cedono alle lusinghe ed alle offerte di strumenti che permettono loro di far progressi più velocemente nel loro mondo virtuale. Il meccanismo genera una reazione a catena che spinge gli altri utenti a spendere crediti per non restare indietro.

Considerato l'alto potenziale alienante e la dipendenza che certe applicazioni possono generare, il legame del loro utilizzo con il denaro ed addirittura con forme di pagamento posticipato non vi pare piuttosto rischioso? Speriamo che il buon senso dei giocatori abbia la meglio e non si sviluppino comportamenti per ora tipici del gioco d'azzardo.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: