Inserire una videochat su ogni sito diventa semplice con ToxBox.

ToxBox, un sito che offre servizi di videoconferenza on line, ha appena proposto una piattaforma chiamata OpenTok: una semplice API scritta in Javascript che permetterebbe con estrema facilità di inserire un servizio di video chat direttamente all'interno di qualsiasi pagina web. La versione gratuita del prodotto attualmente supporta “alcune migliaia” di spettatori contemporanei per ogni video inviato in streaming e fino a venti video visualizzabili contemporaneamente da un utente su una singola pagina.

Le speranza degli sviluppatori di questa interessante API sono quelle che le aziende decidano di utilizzare il loro prodotto per colloqui di lavoro, didattica, vendita ed, ovviamente, per organizzare incontri tra single in cerca di anima gemella. Non saranno incluse, per adesso, funzioni di registrazione dei video, ma Ian Small, CEO di ToxBox, promette l'implementazione di questa caratteristica nel futuro e dichiara “La video chat dovrebbe essere a disposizione di tutti ovunque ed in ogni momento, ci sono moltissime attività in cui il rapporto faccia a faccia è indispensabile.”

Le videochat e le videoconferenze esistono da tempo ormai, e vengono utilizzate soprattutto in ambiti lavorativi per meeting a distanza. Questa API però promette la possibilità di una maggior diffusione di questo mezzo più completo, ed al tempo stesso più invasivo, per comunicare. Utenti di piccoli blog e piccoli siti, o semplicemente iscritti allo stesso forum potranno probabilmente con pochi click comunicare vocalmente e visivamente tra loro direttamente dalle pagine che stanno visitando. Nell'ambito professionale si potrà invece offrire video assistenza ai clienti senza chieder loro di installare software particolari sui loro computer.

Via | ReadWriteWeb

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: