21 milioni di dollari per FON

Fon
FON è una comunità globale di utenti Internet che condividono le loro connessioni Internet attraverso reti Wi-Fi aperte.

Lo scetticismo attorno alle possibilità di successo di FON è forte, ma ieri è improvvisamente diventato meno forte, dopo che Google, Skype ed altri hanno investito 21 milioni di dollari in FON.

Ci sono tre tipi di utenti FON ("foneros", FON ha origini spagnole): "Bills" (dal fondatore MSFT), che vengono pagati quando qualcuno usa il loro hotspot, i "Linuses" che condividono il loro hotspot gratuitamente e hanno diritto ad usare gratuitamente gli hotspot degli altri foneros, e infine gli "aliens", che non condividono il loro hotspot e pagano per avere accesso alla rete Fon.

Per partecipare è necessario acquistare un router da FON (ora in offerta a soli 25 € ) oppure scaricare un programma per configurare il proprio access point (per ora sono supportati solo alcuni modelli Linksys).

Finora FON vanta 3.000 foneros registrati. Con i fondi appena entrati è probabile che ci sia una accelerazione nell'adozione.

Se state pensando "mi piace l'idea, voglio partecipare!", il progetto comincia a diffondersi anche in Italia. Ma attenzione agli scogli rappresentati dai vari regolamente TLC e dai vari decreti Pisanu antiterrorismo che sembrano mettere in dubbio la legalità di una condivisione del genere.

Come molti altri, trovo che un iniziativa come FON sia lodevolissima (e probabilmente abiliterò il mio router), ma sono sono piuttosto scettico sulla possibilità che FON faccia soldi. Come mai, quindi, Google e Skype investono ?

E' probabile che Google e Skype investano in Fon per mandare un segnale ai grandi ISP, che hanno cominciato a dire "gente come Google, eBay e Skype dovrebbe pagarci per far passare il loro traffico sulle nostre reti". Il segnale è: "se continuate a mettere in dubbio il precetto della network neutrality, noi finanzieremo qualsiasi iniziativa possa mettere (ancora più) in dubbio i vostri profitti derivanti dalla fornitura di connessioni Internet".

La prossima mossa agli Internet provider. Nessun premio per chi indovina quale sarà (vietare la condivisione delle proprie connessioni, temo ....).

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: