Mediaset e YouTube: raid notturno contro video e account

Mediaset e YouTube: raid notturno contro video e accountNon ci sono ancora né notizie ufficiali né numeri, ma il malumore diffuso in giro per la rete è al momento l'effetto più grande di quanto avvenuto qualche ora fa in piena nottata: decine di video provenienti dai canali Mediaset sarebbero stati rimossi da YouTube per violazione di copyright, ma ancora più grave sarebbe la chiusura di un discreto numero di account per aver postato a più riprese contenuti protetti dalla legge.

Accantonando per un attimo presunte (e credo inesatte) accuse di diversità tra RAI e Mediaset nella gestione di casi come questo, come detto poco sopra ad apparire grave è la modalità di messa in atto di quello che sarebbe stato un vero e proprio raid, condotto tra le 2 e le 4 di notte mandando prima avvertimenti e poi disattivando dopo poco gli account, lasciando così a tutti i loro possessori un amarissimo risveglio senza possibilità d'appello.

Per quanto riguarda i video, le testimonianze parlano di contenuti vecchi anche di anni completamente rimossi da YouTube, incluso materiale proveniente da servizi calcistici, TG, trasmissioni come Scherzi a Parte: praticamente tutto quanto proveniente da Mediaset. Ricordiamo che l'azienda italiana è attualmente impegnata in una causa contro Google, alla quale ha chiesto 500 milioni di Euro di risarcimento proprio per la diffusione di materiale coperto da copyright. A suo tempo il colosso informatico si disse pronto a collaborare, e questa azione potrebbe essere l'amaro frutto di tale collaborazione. Dopo la pausa, una delle mail inviate da YouTube ai possessori degli account coinvolti.

Abbiamo reso inaccessibile il seguente materiale a seguito di una notifica di terze parti inviata da Mediaset secondo cui questo materiale vìola il copyright:"Report" Intervista al ministro dei trasportihttps://www.youtube.com/watch?v=0Aav47y8I7g Questa è la terza notifica che abbiamo ricevuto in merito a una presunta violazione del copyright in una delle tue pubblicazioni. Di conseguenza il tuo account è stato chiuso.Se una delle tue pubblicazioni è stata erroneamente identificata come lesiva del copyright, puoi presentare una contro notifica. Puoi trovare informazioni su tale procedura nel nostro Centro assistenza.Ricorda la sezione 512(f) del Copyright Act, per cui qualsiasi persona dichiari erroneamente, ma consapevolmente, che un dato materiale è stato disattivato per sbaglio o errata identificazione potrebbe essere passibile del pagamento dei danni.

Cordiali saluti,- Il team di YouTube

  • shares
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina: