Windows 8 potrebbe integrare il cloud computing con Live Mesh

Windows Live Mesh 2011Windows 8 sarà pronto solamente nel 2012, ma le indiscrezioni sulle funzionalità principali trapelano da mesi. Alcuni componenti sono già diventati realtà, come il marketplace che ha fatto capolino tra Product Scout e Games for Windows. Un altro aspetto su cui dovrebbe puntare Windows 8 è il cloud computing con Live Mesh 2011 (il controverso servizio di storage online che ha cambiato nome più volte) su SkyDrive.

Windows Live Mesh 2011 è installabile subito come componente di Essentials, benché la versione stabile sia attesa nei prossimi mesi. Di per sé propone l'accesso ai file da tutti i dispositivi con Windows e OS X al pari di Dropbox e include funzioni di sincronizzazione della rubrica dei contatti come MobileMe di Apple. Gli utenti Linux penseranno immediatamente a Ubuntu One, pressoché identico a Live Mesh di Microsoft.

L'incognita si chiama Windows Azure. Microsoft propone da tempo questa soluzione per il cloud computing professionale, su cui ha investito molte risorse negli ultimi mesi. Anche se SkyDrive resta impareggiabile quanto a spazio gratuito disponibile, Windows 8 potrebbe optare per l'uso dei server di Azure per ampliare l'offerta a pagamento. La piattaforma potrebbe ospitare pure i punti di ripristino del sistema operativo.

Via | ReadWriteWeb

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: