YouTube smette di funzionare sui dispositivi più vecchi

A breve i dispositivi meno recente non saranno più in grado di visualizzare i video da YouTube. Ecco cosa cambia e come correre ai ripari.

YouTube smetterà presto di funzionare sui dispositivi meno recenti. Ad annunciarlo la stessa Google, che ha spiegato come il cambio dell’API andrà ad influire sul funzionamento di YouTube sui dispotivi e terminali più datati.

La vecchia API DATA v2 verrà sostituita dalla nuova V3 che offrirà, tra le altre cose, un supporto migliore per i commenti, i sottotitoli e le notifiche push. La conseguenza principale di questo cambiamento, però, sarà la perdita del supporto dell’app da parte delle Smart TV più vecchie, così come le versioni meno recenti di Android, Apple TV, console e iOS.

Nel dettaglio, a dire addio a YouTube saranno le Google TV versione 2 e 3, le console che non supportano Flash o HTML 5 e anche i dispositivi di casa Apple non aggiornati ad iOS 7. Google ha messo in piedi una pagina con l’elenco completo dei dispositivi che andranno a perdere il supporto a YouTube, con tanto di istruzioni per aggiornarli, ove possibile.

La migrazione è già partita e da oggi i dispositivi appena citati visualizzeranno il video che trovare in apertura del post quando proveranno a guardare un video. Dai primi giorni di maggio, invece, tutto quello che riceveranno sarà un messaggio di errore.

Se, da qui ai prossimi giorni, vi troverete davanti quel video di istruzioni, avrete la conferma che il dispositivo che state utilizzando sta per perdere il supporto a YouTube e avrete qualche giorno di tempo per trovare una soluzione.

youtube supporto vecchi dispositivi

Via | YouTube

  • shares
  • Mail