Twitter aggiorna le politiche sulla privacy in Europa

Cambiamenti in arrivo su Twitter, ma solo al di fuori degli Stati Uniti. Ecco cosa cambierà dal 18 maggio 2015.

Twitter feature

Twitter sta per rivedere le proprie politiche sulla privacy degli utenti e i termini del servizio per tutti i cittadini che risiedono fuori dagli Stati Uniti.

Con l’Unione Europea sempre più attente al rispetto degli utenti, il social network dei 140 caratteri ha deciso che dal prossimo 14 maggio i servizi forniti dalla Twitter International Company, con sede a Dublino, gestiranno le informazioni degli account in base alla legge irlandese sulla privacy e la protezione dei dati, legge basata sul Data Protection Directive dell’UE.

L’Europa è in procinto di aggiornare quelle direttive e al vaglio - si voterà entro quest’anno - c’è anche una bozza che prevede l’estensione del diritto ad essere dimenticati e di fornire un consenso esplicito prima che i propri dati personali vengano condivisi.

Gli utenti europei, insomma, posso avere la certezza che il social network opererà nel pieno rispetto della regolamentazione europea. Al contrario, per gli utenti statunitensi non cambierà nulla: la versione americana di Twitter continuerà a ricevere il servizio da Twitter Inc, con base a San Franscisco e nel raggio d’azione permesso dalla legge statunitense.

I cittadini non statunitensi, secondo le ultime statistiche ufficiali, sono circa il 77% del totale, vale a dire circa 300 milioni.

Cosa cambierà dal 18 maggio 2015?

Twitter sicurezza

Twitter spiega:

Abbiamo inserito alcuni chiarimenti nell'Informativa sulla Privacy per renderla più comprensibile e per aggiungere alcuni dettagli. Ad esempio, abbiamo chiarito che è possibile accedere ai servizi di Twitter utilizzando uno pseudonimo come nome o il numero di telefono come informazione di contatto. Per agevolare la ricerca dei riferimenti, abbiamo raggruppato le prassi sulla privacy collegate alle informazioni di contatto in un'unica sezione. Abbiamo collegato le pagine del Centro assistenza che spiegano le informazioni pubbliche che condividi attraverso i servizi di Twitter e come scaricare o richiedere l'accesso a informazioni correlate al tuo account. Abbiamo inoltre inserito degli esempi di come gli utenti possono condividere informazioni su di te attraverso i servizi di Twitter e aggiunto dei riferimenti alle impostazioni sulla privacy per il controllo dei tag nelle foto.

Tempi duri per chi utilizza Twitter con uno pseudonimo? Sembra proprio di sì.

Via | Twitter

  • shares
  • Mail